Vuoi migliorare le performance di vendita del tuo eCommerce? Una grande opportunità è garantita dagli strumenti che ti permettono di segmentare il pubblico e raggiungere ogni Persona con il messaggio più adatto e l’offerta più allettante.

Il lavoro di analisi dei dati è fondamentale per chi vuole individuare strategie volte a migliorare le conversioni e fidelizzare il proprio target. Per questo nella nostra agenzia, all’interno della Business Unit Web Style Marketing, ci sono professionisti che si dedicano alla data analysis. Siamo convinti che le uniche strategie in grado di generare risultati siano data driven. Ecco i nostri consigli.

Cos’è la segmentazione

Vale la pena partire da una definizione per fare chiarezza. La segmentazione è un’attività che ha come obiettivo la suddivisione del mercato in sottoinsiemi omogenei di consumatori sulla base di parametri, specifici, che possano accomunarli per la presenza di caratteristiche rilevanti ai fini degli obiettivi di marketing prefissati. La prima cosa che è necessario affermare è che non esistono segmenti che possono rimanere immutati nel tempo: al variare degli obiettivi e con l’aggiornamento delle informazioni ogni sottoinsieme sarà costantemente sottoposto a modifiche. Ma come elaborare questi sottoinsiemi? Come gestire i dati in relazione all’obiettivo che ti sei posto?

In media (non) stat virtus

Ebbene sì. Se, come dicevano i latini, la virtù sta nel mezzo, questo non vale nel lavoro di analisi dei dati quando l’obiettivo è l’individuazione di target specifici per le tue strategie. Può sembrare un paradosso perché quando si parla di statistica subito si è portati a pensare alla media. Questo tipo di metriche aggregate, che sicuramente in ambiti come quello finanziario hanno una loro utilità, possono addirittura essere controproducenti nell’ambito del digital marketing perché rischiano di farti perdere di vista le caratteristiche principali insite nel tuo mercato di riferimento. Ottimizzare non fa rima con mediare. Come fare allora?

Il valore della diversità

Facciamo un esempio pratico. Nella prima pagina del report che hai ricevuto sul tuo eCommerce emerge che in media i tuoi Clienti acquistano prodotti per 100€ l’anno. Cominci a elaborare una strategia sulla base di questa informazione. Nella pagina successiva, però, ti accorgi che c’è un gruppo ben definito di Persone che spende con regolarità 150€ l’anno e uno che spende solo 50€. Alla luce di questi nuovi dati è evidente che le scelte che farai saranno diverse dalle prime che avevi immaginato.

Iniziare a unire fonti diverse di dati e acquisire il maggior numero d’informazioni possibili ti consentirà quindi di evitare di comunicare a due Clienti diversi come se fossero la stessa Persona.

L’importanza del mix

Ogni dato è come un seme che ha la necessità di essere inserito in un determinato contesto per fiorire e generare conversioni. Per questo, ai fini della segmentazione, ogni informazione ha la necessità di essere implementata e incrociata con altre per orientare in modo corretto la tua strategia.

Un conto è sapere quando un Cliente ha fatto il suo ultimo acquisto. Un conto è conoscere oltre a questa informazione anche quante volte ha acquistato in un determinato arco temporale e quanto ha speso sulla nostra piattaforma eCommerce nella sua “vita”. Mixando queste tre variabili sarai infatti nelle condizioni di segmentare con maggiore precisione le sue abitudini d’acquisto.

Segmentazione e marketing automation

Una volta che i dati si trasformano in informazioni utili a definire i nostri segmenti sulla base degli obiettivi che ti sei dato, la soluzione migliore per farli diventare produttivi è iniziare a utilizzare, se già non lo fai, una delle piattaforme di marketing automation disponibili in commercio. Che tu sia una PMI, o una grande azienda questi strumenti ti garantiranno di automatizzare molte delle attività in base al segmento di riferimento del Cliente, migliorando il customer engagement e il customer journey grazie alla capacità di parlare direttamente ai bisogni e agli interessi delle persone che contatti.

La segmentazione ti consentirà di trasferire questa stessa conoscenza sulla tua piattaforma online.

Conclusioni

Grazie ad una approfondita attività di data analysis, realizzata contestualizzando i dati, è possibile profilare e segmentare i Clienti così da attivare processi di marketing automation in grado di aumentare le conversioni e ottimizzare le risorse. Vuoi saperne di più e sapere cosa potremmo fare per la tua azienda? La nostra agenzia è a tua disposizione. Compila il form.